Donna più forte + uomo più forte = coppia più forte (seconda parte)

Donna più forte + uomo più forte = coppia più forte (seconda parte)

La scorsa settimana ho promesso di rivelarvi alcuni piatti speciali per rafforzare la vitalità riproduttiva della donna e dell'uomo. Ho spiegato che la differenza tra il corpo maschile e quello femminile può essere capito da una visione orientale che illustra come le energie invisibili si trovino dietro le apparenze fisiche del nostro mondo. Nel corpo di una donna domina la forza della terra, creando un'energia che sale verso l'alto e verso l'esterno che si traduce in un corpo più vicino alla terra e con organi sessuali interni. Il corpo dell'uomo è plasmato dalla forza del cielo che scende verso il basso e crea organi sessuali esterni.

Le ricette che suggerisco riguardano con la natura energetica del corpo e la posizione degli organi sessuali.

Per la salute delle donne, il piatto che sto suggerendo crea calore in profondità, ma stimola anche l'energia ascendente che fa parte della loro natura. Il piatto si chiama"Nabe" e di solito viene cucinato a tavola come la fondue. L'idea è di fare un brodo e cuocere le verdure in quel brodo e mangiarle mentre le cucini. Il brodo è usato con la pasta che viene servita già cotta in una ciotola a parte. Si cucinano velocemente le verdure e si servono con il brodo nella ciotola con la pasta. Questo piatto riscalda profondamente e crea energia verso l'alto grazie alla cottura breve. È un modo molto conviviale di mangiare; mentre cucini e mangi insieme.

Un piatto simile è la pasta in brodo che non viene cucinata a tavola, ma gli effetti non sono molto diversi.

Questo piatto è specifico per tutti i problemi riproduttivi femminili, specialmente quando ci sono problemi con l'indurimento o cisti. È anche utile per perdere peso in generale perché totalmente senza olio.

PASTA IN BRODO

Ingredienti:
200 gr. Pasta (tagliatelle o altra pasta)
2 Funghi shitake, messi a bagno e senza gambo, tagliate a fette
5 cm. Alga Kombu
4 T. Acqua
2-3 C. Shoyu

Preparazione:
Cuocere normalmente la pasta e tenerla da parte.
Per il brodo: unire l’acqua, kombu e funghi e portare a bollore. Abbassare la fiamma e sobbollire per 3-5 minuti. Togliere il kombu e shitake. Aggiungere lo shoyu e continuare a fiamma bassa per altri 3-5 minuti. Condire la pasta con questo brodo e guarnire con cipollotto, nori, prezzemolo.
A questo brodo si può aggiungere anche zenzero grattugiato e verdure già cotte, verdure al vapore o scottate, cosi come tofu o tempeh cotti separatamente.

Per gli uomini c'è un piatto molto semplice, ma potente che viene anche dal Giappone chiamato "Kinpira", si tratta semplicemente di radici cotte due volte. Il piatto tradizionale richiede bardana che si trova nella forma essiccata e occasionalmente come un ortaggio fresco (lo serviamo al ristorante alcune volte all'anno, quando disponibile). Il piatto può essere preparato con qualsiasi radice e volendo, solo con le carote. Questo piatto amplifica l'energia verso il basso che rafforza l'energia riproduttiva maschile ed è un buon piatto per chiunque si senta stanco e debole alla fine dell’inverno.

KINPIRA DI VERDURE

Ingredienti:
½ T. di bardana
½ T. di carote
1C. di olio di sesamo
Shoyu
Acqua

Preparazione:
Mettere con un pennello l’olio in una padella dal fondo spesso e farlo scaldare; aggiungere la bardana e far saltare per 2-3 min. aggiungere la carota tagliate a punta di matita sopra la bardana e poca acqua per coprire la bardana, coprire e cuocere a fiamma bassa fino a quando le verdure sono 80% cotte circa 10-20 min. e aggiungere un po’ di shoyu e coprire ancora e cuocere finché tutta l’acqua non sia evaporata. Aggiungere qualche goccia di succo di zenzero (grattugiare zenzero fresco e strizzare).
Si possono usare cipolle, rape o radici di loto (come la bardana si trovano secchi e vanno messi a bagno qualche minuto) insieme o in sostituzione per carote e bardana. Si può anche fare solo con carote. Se volete evitare l’olio, si riscalda un filo d’acqua sul fondo della padella e procedere come se fosse olio.

Provate entrambi questi piatti tre volte alla settimana per circa un mese per percepirne gli effetti e benefici.