Quello che stai facendo non funziona

Quello che stai facendo non funziona

Quando vedo persone con problemi di salute durante una consulenza macrobiotica, di solito sono ansiose di dirmi cosa mangiano, spesso in modo molto dettagliato. Può essere interessante sapere cosa mangia una persona, ma poiché il tempo a mia disposizione è limitato, preferisco andare dritto al punto: cosa devono mangiare per risolvere il loro problema. Per dissuadere le persone che continuano a insistere nel dirmi cosa mangiano a ogni pasto, dico loro semplicemente che quello che stanno facendo non funziona e che devono cambiare.

Risolvere la maggior parte dei problemi di salute (dolori, peso, problemi digestivi, ansia, problemi di pelle, allergie, problemi riproduttivi e anche molti problemi di salute gravi) non è molto difficile, ciò che è difficile è cambiare dieta. Sono molti i fattori che determinano ciò che mangiamo giorno per giorno, dalle tradizioni culturali alle nozioni sui nutrienti (calcio, ferro, omega 3 ecc.), ma l'aspetto principale è il piacere. Il cavolo contiene molta vitamina C, ma la gente preferisce il succo d'arancia, è anche ricco di calcio, ma le persone che amano il latte e i latticini giustificano la loro scelta citando il fatto che fanno bene (anche se sono pieni di grassi, colesterolo e molti altri fattori negativi). Se si vuole perdere peso e ci sono diete ricche di carne, uova, formaggio e grassi (keto per esempio) o che prevedono l'assunzione di cereali e verdure, la maggior parte delle persone che sono già abituate a mangiare molta carne, formaggio e uova sceglierà la dieta che corrisponde a ciò che già gli piace, anche se chiaramente manca di equilibrio generale.

Le persone che vedo sono spesso interessate alla dieta e alla nutrizione e sono piene di convinzioni e giustificazioni per il loro modo di mangiare, quindi spesso è difficile convincerle che le loro nozioni e le loro convinzioni sul cibo sono sbagliate o incomplete. A queste persone posso solo dire che quello che stanno facendo non funziona.

 

Clicca qui per guardare il video allegato a questa newsletter

 

 

Il problema più grande è quando si tengono conferenze introduttive per persone che non sono esperte ma che hanno problemi di salute. Ho tenuto migliaia di conferenze di questo tipo nella mia vita e quando spiego che i principali alimenti da evitare sono la carne, il formaggio, i latticini e le uova, nella sala cala improvvisamente il silenzio. Per le persone che hanno mangiato questi alimenti per tutta la vita, l'idea di eliminarli è scioccante. In queste situazioni, faccio subito presente tutti i cibi meravigliosi e deliziosi che possono e devono mangiare, ma è comunque un'idea difficile da digerire. In questi casi, ricordo alle persone che quello che stanno facendo non funziona e che basta provare un nuovo modo di mangiare per qualche settimana per vedere dei miglioramenti e per capire quanto può essere piacevole il cibo.

In Italia ci sono molti piatti tradizionali che sono perfettamente compatibili con i principi dell'alimentazione macrobiotica, il che rende più facile affrontare la difficoltà di cambiare dieta. Ogni persona crea la propria dieta macrobiotica con gli aggiustamenti specifici necessari per i problemi individuali. Nonostante la nostra piramide non escluda alcun alimento, in caso di problemi ci sono alcuni cibi che di solito devono essere evitati per un periodo di tempo, quasi sempre carne, uova, latticini e formaggi, nonché zucchero e alimenti di origine tropicale. Una volta che i problemi della persona sono migliorati, la dieta può essere più rilassata, ma il fatto è che se certi alimenti hanno creato problemi in passato, li creeranno di nuovo in futuro se vengono consumati spesso.

Non è necessario diventare dei santi per risolvere la maggior parte dei problemi di salute, ma è necessario cambiare, rendersi conto che quello che si sta facendo non funziona ed essere aperti a nuove idee, nuovi concetti e nuove abitudini.

Martin

Questa settimana vi invito tutti alla serata speciale sulle mie previsioni per l'anno prossimo. Ce ne saranno due nel mese di dicembre e sono gratuite. Questa settimana esamineremo le tendenze generali della società, come l'economia mondiale, ciò che sta accadendo in Ucraina, le nuove tendenze della tecnologia e gli sforzi a favore dell'ambiente. Purtroppo, l'anno scorso le mie previsioni sono state troppo accurate, poiché ho previsto una grande instabilità e sconvolgimenti nella società e nell'ambiente. Per quest'anno però mi sento molto più ottimista.

Le mie previsioni si basano principalmente sul sistema orientale del Ki delle 9 stelle, che studieremo in dettaglio nel corso del mese e di gennaio per quanto riguarda le relazioni, le finanze e il destino.

 

Il corso di giovedì 1 dicembre:

KI DELLE 9 STELLE: TENDENZE MONDIALI