Come definire la macrobiotica?

Come definire la macrobiotica?

Nel corso degli anni ho cercato di dare una definizione concisa e significativa della macrobiotica. Ho provato molti approcci diversi e alcuni li ho condivisi in varie pubblicazioni, soprattutto quelle di La Sana Gola. Il fatto è che la macrobiotica non si presta a risposte semplici e brevi, e anzi spesso è difficile da definire anche se si ha più tempo a disposizione.

 

Questa difficoltà di definizione è un grosso ostacolo e impedisce a molte persone di avvicinarsi a una filosofia molto semplice e bella che insegna ad essere più sani e contenti, fornendo allo stesso tempo una chiara comprensione spirituale della vita umana e dell'evoluzione.

Se qualcuno è vegano, ad esempio, servono pochissime parole per definire la sua scelta, oppure, in molti hanno un'idea (spesso superficiale) di cosa sia il buddismo o lo yoga, e ormai anche il tai chi è entrato nel lessico della maggior parte delle persone, ma la macrobiotica è spesso poco compresa o vista come una setta basata su una dieta strana e triste.

Quindi, come definire la macrobiotica? Farò un altro tentativo.

È la scoperta delle leggi della natura che usiamo per creare una dieta e uno stile di vitaequilibrato. È anche una filosofia, basata sulle leggi della natura, che fornisce una direzionenon solo per la salute, ma per la consapevolezza e la crescita spirituale.

Mi piace l'idea delle leggi naturali che danno una direzione come caratteristiche importanti della macrobiotica. Quando ho letto il mio primo libro sulla macrobiotica nel lontano 1976, ho sentito di aver scoperto una verità importante sulla vita e un nuovo modo di interpretare il mondo che mi circonda. Era come scoprire l'elettricità o le leggi della fisica di Newton insieme a un'incredibile sintesi della spiritualità orientale, e ha cambiato per sempre la direzione della mia vita.

La macrobiotica è la scoperta e il continuo approfondimento delle leggi della natura, usate per seguire la direzione della salute e della crescita personale.

La direzione della salute, però, può essere meglio compresa se si comprende la direzione della malattia. Se una persona mangia in modo caotico, ha abitudini di vita disordinate e ha atteggiamenti mentali negativi, segue il questo schema:

Stanchezza cronica, dolore e rigidità di ogni tipo, diverse forme di eliminazione (forfora, psoriasi, alito cattivo, allergie o asma e molte altre), schemi mentali ed emotivi negativi cronici e infine malattie gravi. La scoperta delle leggi naturali che regolano il cambiamento della natura e del nostro corpo ci permette di invertire questa tendenza e di seguire, invece, la direzione della salute.

Mercoledì sera, nella nostra serie di corsi Focus Salute, vedremo come il seguire una direzione negativa spesso crei calcoli renali o calcoli nella cistifellea, e parleremo di come invertirequesta direzione, per sciogliere ed eliminarli. Il processo di cambiamento di direzione è il modo in cui trattiamo qualsiasi malattia o problema, dal cancro all'ansia.

È mio sincero desiderio che chiunque entri in contatto con la nostra scuola e scopra queste leggi naturali, crei una nuova direzione nella propria vita e possa evitare tutti i problemi inutili che tante persone moderne devono sopportare. Spero anche che tutti noi possiamo condividere questa fantastica scoperta e cambiare non solo la nostra direzione, ma anche quella delle nostre famiglie, delle comunità e del mondo intero. La macrobiotica è anche un sogno per la pace nel mondo, nonchè l'evoluzione spirituale collettiva e la presa di coscienza che queste enormi ambizioni partono da ognuno di noi.

 

 

 

Martin

 

 

PS: per chi ne avesse bisogno sono sempre disponibile via skype o facetime per consulenze personali. Basta chiamare 348 5800869.

 

 

 

Il 27 ottobre sarò a Verona per appuntamenti chiamare

393 9805608 Flavio Biondani