L’appetito è aumentato? Una spiegazione c’è

L’appetito è aumentato? Una spiegazione c’è

Hai voglia di dolce? Ti è venuta un fame da lupo? Non riesci a resistere al pane o ai biscotti? Stai bevendo più caffè del solito o più vino e birra? Non capisci cosa ti stia succedendo?

Tranquillo, è tutta colpa dell’energia “Terra”.

Giovedì sera continua la serie di conferenze sul modello orientale delle 5 trasformazioni (o 5 elementi) e, questa settimana,  dedicherò un po’ di tempo a parlare degli effetti dell’autunno sulle nostre voglie e la nostra salute in generale. In questo articolo cercherò di spiegare alcune dinamiche in gioco.

L'autunno corrisponde a una qualità di energia che in oriente viene definita "Terra".
È un momento di raccolta, di nutrimento e caratterizzato dalla voglia di aggregarsi. La terra è un simbolo di nutrimento, di agricoltura, della cucina, del colore d’oro e colori della terra stessa. Rappresenta la  qualità di energia che dà forma alle cose, un’energia che scende lentamente e va verso l’interno.

Questa qualità si manifesta tanto nel nostro corpo quanto nella natura intorno a noi, in modo pronunciato in questa stagione. Quello che succede nell’ambiente esterno si rispecchia anche all’interno. L’energia che nutre, che raccoglie e che tiene le cose insieme viene espressa principalmente dagli organi di digestione: lo stomaco e il pancreas, l’organo che crea il maggior numero di enzimi digestivi. Questa stessa energia si riscontra anche nelle riserve nel corpo, sia come riserve di grasso sia come riserve di forza vitale. Esse ci riportano al sistema immunitario e alla milza, l’organo principale del sistema linfatico. Le riserve di forze vitali ci permettono di far fronte alle difficoltà che arrivano con la stagione fredda e umida che è ormai alle porte, proprio come le riserve nei granai permettevano di superare l’inverno.

Che c'entra tutto questo con la voglia di dolce e l'appetito eccessivo?
C’entra, perché è proprio il sapore dolce che corrisponde all’energia Terra. In questo periodo (fine estate - inizio autunno) gli organi terra vengono stimolati e nasce la voglia di dolce (e di altro), praticamente in tutti.
Nel mese di settembre ho rivisto in consulenza almeno 10 persone che erano già state da me in primavera. Queste persone avevano superato le voglie e stavano andando molto bene, quando di colpo sono tornate voglie e anche certi disagi fisici e mentali.
I disagi riguardano soprattutto l’ansia e la tendenza ad essere preoccupati in modo eccessivo. Possono inoltre manifestarsi spesso cali di energia al pomeriggio e alla sera e un senso diffuso di freddo, soprattutto ai piedi. Chiaramente c’è il rischio di aumentare di peso con queste voglie da soddisfare.

Che fare?

Non disperare: il periodo dura poco e prima che si possa dire “Metallo” l’energia della natura cambierà, stimolando polmoni e intestino crasso e lasciando in pace il povero pancreas. Nel frattempo è consigliabile cercare di soddisfare le voglie con l’enorme varietà di verdure che questa stagione offre, utilizzare la frutta di stagione - preferibilmente cotta -  come dolce e di masticare un po’ di più. La masticazione rende i cereali e i legumi più dolci e ci possono appagare meglio.

Per ridurre i sintomi è molto importante ridurre gli alimenti yang, gli alimenti che creano tensione nel pancreas, soprattutto cibo di origine animale come formaggi stagionati e il pollo (si proprio il pollo!) e ridurre quanto possibile i prodotti da forno. Per voglie incontrollate e  eccessiva  ansia o difficoltà ad addormentarsi usare semplicemente il succo di mela riscaldato.

Durante la conferenza di giovedì 1 ottobre dedicherò più tempo a questo argomento e andremo avanti con lo studio di questo modello, nello specifico, il suo utilizzo per la diagnosi. Il modello delle 5 trasformazioni identifica l’energia di base in ogni organo e ci permette di riconoscere quando queste energie siano fuori equilibrio, dando la possibilità  di aggiustare la dieta e lo stile di vita prima che gli squilibri diventino vere e proprie malattie.

Auguro a tutti di godere questa bellissima stagione, che ci offre la più grande varietà di verdure. L'aumento dell’appetito dovuto allo stimolo del pancreas e dello stomaco ci invita e dedicarci di più in cucina e poi, naturalmente, a tavola.

Buon appetito!

 

Martin