Scienza o astrologia: in cosa credi?

Scienza o astrologia: in cosa credi?

Durante un ampio periodo storico, l'astrologia era considerata una scienza seria, e gli scienziati più famosi erano di solito anche astrologi (Galileo) ma dalla fine del XVII secolo il metodo e il punto di vista scientifico l'hanno abbandonato, denunciando l'astrologia come pseudo-scienza , priva di qualsiasi valore.

 

Viviamo in un mondo scientifico; le nostre vite sono governate dalla scienza e dalla tecnologia e sembra che non possa esistere nessun altro modo di vedere il mondo. Diamo uno sguardo più da vicino a ciò che non è scientifico nelle nostre vite e poi vediamo come applicare l'astrologia.

L'omeopatia non ha un fondamento scientifico e c'è un grande dibattito su qualsiasi tentativo di dimostrare la sua efficacia. Il punto di vista scientifico e il metodo scientifico confutano l'omeopatia. È anche vero che in ogni farmacia puoi ottenere tutti i tipi di prodotti omeopatici che vengono prescritti come medicina seria.

 

L'agopuntura e i meridiani non possono essere dimostrati scientificamente, non hanno una base scientifica, eppure la gente usa questo metodo da migliaia di anni e sta crescendo in popolarità in tutto il mondo.

 

Yin e yang e l'uso "energetico" del cibo che è la base della nostra scuola non è scientifico, sarebbe considerato una primitiva pseudo-scienza, eppure quelli di noi che hanno utilizzato questo principio, possono attestare il suo incredibile potere, così come la sua semplicità.

 

Che mi dici dell'astrologia?

 

Personalmente ho una laurea in biologia e sono cresciuto in una famiglia che ha dato grande importanza alla scienza e alla tecnologia. Ho tre fratelli ingegneri (oltre a mio padre) e due sorelle infermiere. Quando stavo crescendo ignoravo completamente l'astrologia, e pensavo fosse una follia per gli sciocchi.

 

Poi ho incontrato un astrologo........

Nella mia università,  ogni settimana, regolarmente si tenevano conferenze su argomenti diversi e una era di un astrologo (nell'anno 1974). Normalmente non avrei assistito alla conferenza ma era stata promossa come divertente e conoscevo molte ragazze che avrebbero partecipato. Il mio interesse per la biologia non era solo intellettuale.

 

L'astrologo era davvero molto divertente, ma non ero molto interessato fino a quando non ha fatto un commento che mi ha scosso e mi ha fatto riconsiderare l'astrologia. Ha detto che l'Ariete è una persona che di solito è felice di fare qualsiasi cosa gli venga chiesta, ma se gli viene ordinato di farlo, si rifiuta semplicemente. Sapevo che questo era vero perché mia sorella maggiore (un'infermiera) mi diceva esattamente la stessa cosa.

 

Da quel momento, ho cercato di bilanciare scienza e pseudo-scienza nella mia vita. Sono molto interessato all'astrologia e ho incontrato e studiato con alcuni dei più famosi astrologi del mondo (principalmente per l'astrologia orientale, anche se sono interessato anche all'astrologia occidentale).

Quando ho iniziato gli studi macrobiotici, non mi sembrava che fosse troppo strano o esoterico, semplicemente perché era così logico, ma col passare degli anni mi rendo conto che c'è una base del tutto non scientifica. Si può dimostrare di essere in armonia con la scienza (lo facciamo nel nostro corso di scienza e nutrizione) ma è stato sviluppato da un punto di vista completamente diverso.

 

Forse il modo più semplice per unire il punto di vista scientifico orientale (non scientifico) e occidentale è uno dei più importanti principi macro.

 

Qualunque cosa abbia un fronte ha una retro.

 

Ci sono due lati di tutto, quindi c'è un lato fisico che può essere misurato e studiato dalla scienza, e c'è un lato invisibile e non fisico che non può.

 

Ho fatto pace con la duplice natura della vita e sono felice di studiare entrambe le parti.

 

Questa domenica terrò una conferenza sulle previsioni del nuovo anno basate sul sistema orientale dell'astrologia KI delle 9 stelle, quindi se anche tu riesci ad apprezzare entrambi i punti di vista, non vedo l'ora di vederti.

 

Martin