Stai mangiando “Cibo Forte”?

Stai mangiando “Cibo Forte”?

Il cibo forte è un concetto totalmente assente nella scienza dell'alimentazione  moderna, ma è un concetto che non potrebbe essere più importante nel mondo di oggi. Siamo di fronte a una serie di emergenze sanitarie che possono essere affrontate solo con cibo forte e persone forti. C'è naturalmente la questione del Covid, ma è solo un sintomo di una debolezza di fondo e un episodio singolo di quello che potrebbe diventare una serie di episodi di nuove malattie infettive che minacciano il mondo. Le malattie infettive sono sempre una minaccia e il modo migliore per prepararsi a questa minaccia è rendersi forti e sani, ma non è questo l'argomento che vorrei affrontare: sono più preoccupato per l'aumento di altri problemi fisici e mentali nella nostra società.

Un problema di cui quasi nessuno sembra parlare è il numero di spermatozoi maschili. 

"La conta dello sperma tra gli uomini in Nord America, Europa, Australia e Nuova Zelanda è diminuita di oltre il 59% dal 1973 al 2011, secondo una ricerca pubblicata nel 2017. Al ritmo attuale, la metà degli uomini in quei Paesi non avrà sperma entro il 2045, mentre molti altri avrebbero conteggi molto bassi, ha riportato il giornale USA TODAY".

Questa tendenza non sta rallentando e probabilmente è iniziata ben prima del 1973. La causa di questo problema è semplicemente il cibo debole. La debolezza inizia nel suolo, un argomento che abbiamo discusso nelle nostre conferenze del mercoledì sera con un agricoltore biodinamico. Se il suolo è debole, il cibo è debole. Il suolo è indebolito da un uso crescente di fertilizzanti, pesticidi ed erbicidi. Gli OGM sono ampiamente utilizzati negli alimenti animali prodotti industrialmente (il loro mangime proviene da soia e mais prodotti con OGM)  quindi la carne, il formaggio e le uova sono alimenti indeboliti. È un paradosso che quello che è considerato un cibo forte nell' immaginario comune sia in realtà il cibo che rende più deboli. Gli animali sono in cima alla catena alimentare e concentrano tutte le sostanze chimiche e le debolezze usate nell'agricoltura, a cominciare dai mangimi OGM e includendo gli antibiotici, gli ormoni e i vari prodotti usati per poter allevare l'incredibile numero di animali necessari a soddisfare l'appetito delle persone per un cibo così terribile (secondo il Corriere della Sera, ogni anno 700.000.000 di animali vengono uccisi solo in Italia).

Nel mio libro "Vegan Samurai" introduco il concetto di cibo forte e descrivo come i cibi di origine vegetale possano essere i più forti. Consiglio questo libro a tutti (non solo ai vegani) come introduzione all'idea di cibo forte.

Tittavia non tutti i cibi di origine vegetale sono cibi forti, infatti la mia più grande critica al movimento vegano è che si preoccupa più di quello che non si mangia che di quello che si mangia.

I cibi più forti sono i cereali integrali e i legumi, ben cotti con sale e usati in una varietà di piatti tradizionali. Per completare i cereali integrali e i legumi è necessaria un'ampia quantità di verdurestili di cottura e condimenti tradizionali che alla fine renderanno i cereali e i legumi ancora più forti.

Tutti hanno bisogno di rendersi più forti - fisicamente, mentalmente, emotivamente, sessualmente e spiritualmente. A questo scopo, raccomando anche il corso più importante che offriamo nella nostra scuola: "Energia del Cibo". È necessario rendersi più forti, altrimenti una combinazione di malattiedebolezza mentale ed emotiva e l'incapacità di riprodursi potrebbe portare al collasso del mondo come lo conosciamo.

E la "Medicina Forte"?

Questo mercoledì presentiamo una serata speciale sull'Omeopatia (come usare l'omeopatia a casa come primo soccorso), che è una medicina forte in quanto non indebolisce come potrebbero fare altri tipi di terapie.

 

Martin

 

 

PS: per chi ne avesse bisogno sono sempre disponibile via skype o facetime per consulenze personali. Basta chiamare 348 5800869.