Scuola di cucina e Terapia alimentare per diventare Operatore Olistico e consulente macrobiotico– consulenze alimentari

post

Com’è andato il 2024 per voi?

Una delle cose più importanti nella vita è chiarire ciò che si vuole. Penso che ci sia una forza creativa intelligente dietro ogni cosa, una forza che possiamo chiamare Dio, o l’Universo infinito o qualsiasi altro nome, è il Creatore di ciò che vediamo intorno a noi e di tutto ciò che è stato e sarà creato. È intelligente perché io lo sono, il che significa che affinché io abbia intelligenza il mio creatore deve averne. Questo nella macrobiotica è espresso con il principio secondo cui la parte riflette il tutto. Usiamo questo principio nella diagnosi quando osserviamo le mani o la lingua o qualsiasi altra parte del corpo per vedere qual è la condizione dell’insieme.

Dio è una forza creativa intelligente e ha creato gli esseri umani come forza creativa intelligente. Siamo punti focali di questa forza infinita e la nostra capacità di creare proviene dalla stessa fonte. Come Dio, creiamo le cose dal nulla. Si può pensare a qualcosa che non esiste e portarlo all’esistenza in questo momento, ad esempio si può creare ordine sulla scrivania o sulla libreria, oppure si può creare un pasto delizioso trasformando ciò che si trova in cucina. Si può anche creare una passeggiata nel parco o una lettera di incoraggiamento a un amico o a un familiare.

Il processo creativo inizia con un’immagine di ciò che si desidera. Da quell’immagine si inizia a dare forma alla cosa, spesso scrivendola. Mettendo per iscritto l’idea o la visione di ciò che si desidera, la si fa uscire dal regno dell’invisibile per entrare nel mondo fisico. È come costruire una casa. Si inizia con un concetto o una visione della casa, poi si traduce in un piano e da questo piano si passa alla costruzione.

In questa prima settimana del nuovo anno (secondo il Ki delle 9 stelle è iniziato il 4 febbraio) vi invito a creare un’immagine di ciò che volete per il nuovo anno e a lungo termine.

Provate questo esercizio:

Immaginate di scrivere una lettera a un amico il 4 febbraio 2025 in cui descrivete ciò che è accaduto nel 2024, ciò che avete creato durante quell’anno. Questo include quali benefici per la salute avete raggiunto, la qualità delle relazioni che avete creato, qualsiasi creazione specifica come un libro, un video o un’opera d’arte, così come le vostre realizzazioni finanziarie e professionali. In questo modo penserete chiaramente a ciò che volete e porterete queste idee e visioni per il futuro nel mondo fisico, scrivendole.

Image

Potete fare un ulteriore passo avanti e descrivere come vorreste vedervi a 90 anni. Chiudete gli occhi e visualizzate chi volete essere, la vostra postura, la chiarezza della vostra mente, i vostri livelli di vitalità ed energia, la vostra capacità creativa e il vostro contributo al mondo, la vostra condizione finanziaria e sociale e qualsiasi altra cosa vogliate essere a 90 anni. Poi scrivete tutto.

Ciò che facciamo giorno per giorno determina il nostro futuro e i fattori più importanti nelle nostre scelte quotidiane sono il modo in cui mangiamo, il modo in cui respiriamo e muoviamo il nostro corpo e il modo in cui esercitiamo le nostre facoltà per creare la vita che vogliamo. Io credo che il modo in cui mangiamo è la chiave, soprattutto in un mondo così tossico che minaccia la nostra salute su tutti i livelli, in particolare la nostra salute mentale e il nostro modo di invecchiare. Nell’ultimo anno abbiamo studiato la salute mentale e come prevenire e curare la demenza, e continueremo a farlo affinché tutti noi possiamo godere di una vita sana, creativa e amorevole ben oltre i 90 anni. Questa settimana non ci sarà il corso del mercoledì sera, ma vi propongo questo esercizio come compito a casa, ci rivedremo tutti il giorno di San Valentino per la prossima lezione.

Iniziate il processo di creazione del futuro con l’esercizio che vi propongo, poi l’anno prossimo, il 4 febbraio, potrete vedere quanto avete creato e ripetere l’esercizio per il 2026.

 

 

 

Lezione di mercoledì 14 febbraio:BILANCIARE LE ENERGIE MASCHILI E FEMMINILI: A TAVOLA E A LETTO.