Scuola di cucina e Terapia alimentare per diventare Operatore Olistico e consulente macrobiotico– consulenze alimentari

post

Dieta macrobiotica e diagnosi della lingua

Dieta macrobiotica e diagnosi della lingua

Molte persone conoscono la “dieta macrobiotica” senza sapere che non esiste una dieta macrobiotica. Ci sono principi di equilibrio e armonia che guidano le scelte alimentari di una persona, ma queste scelte possono variare enormemente da persona a persona ed essere comunque “macrobiotiche”. Sarebbe molto più semplice se la dieta fosse uguale per tutti, in qualsiasi clima, a qualsiasi età e in qualsiasi periodo dell’anno, ma sarebbe l’antitesi della “dieta macrobiotica”, che deve variare in base a questi e altri fattori.

 

Un altro aspetto della macrobiotica è che si tratta di un’aspirazione e non di qualcosa che si può raggiungere al 100%.  Cerchiamo di fare del nostro meglio per seguire i principi macrobiotici di equilibrio nella nostra dieta, ma la verità è che quando ci sentiamo bene siamo meno attenti e più inclini a indulgere in cibi poco equilibrati. Quando abbiamo dei problemi, siamo molto più attenti, finché non ci sentiamo di nuovo bene e allora diventiamo di nuovo meno attenti.

 

Data questa natura aspirazionale della macrobiotica e sapendo che non riusciremo mai a seguirla perfettamente, come possiamo fare progressi e non cadere in cattive abitudini a lungo termine?

 

Una delle chiavi per ottenere il massimo dalla pratica macrobiotica è la diagnosi. Conoscendo i nostri punti deboli possiamo evitare i cibi e le abitudini peggiori, anche quando non siamo molto rigorosi con la dieta. Quando decidiamo di essere più attenti alla dieta, come durante la Dieta di Primavera, possiamo concentrarci sul rafforzamento dei nostri punti deboli.

 

Diagnosi della lingua

 

La lingua può dire molto sui punti di forza e di debolezza della vostra salute e aiutarvi a orientare le vostre scelte quotidiane. La seguente mappa è una mappa diagnostica per la lingua.

Avere questa mappa non è di grande aiuto se non si spiega come leggerla, ed è proprio questo l’obiettivo della lezione di questo mercoledì sera. Steven Acuff, uno dei più importanti insegnanti di macrobiotica nel mondo, ci accompagnerà dall’Australia con le foto di molte lingue diverse e di come interpretarle secondo questa mappa.

 

Ci sono alcune osservazioni semplici e importanti che possiamo fare senza dover studiare molto. La prima è se c’è una patina sulla lingua. Una patina sulla lingua significa che c’è troppa umidità nel corpo. Ciò significa che le nostre cellule e i nostri tessuti sono intasati di acqua e non funzionano al meglio. Una condizione di umidità crea una predisposizione a raffreddori e infezioni e a problemi come la candida. Gli alimenti che creano umidità sono:

 

Alimenti molto dolci come zucchero e miele.

 

Alimenti lattiero-caseari come lo yogurt (in particolare se contiene zucchero e frutta).

 

Frutta cruda, in particolare quella tropicale, e olio crudo.

 

A volte anche un eccesso di sale può indurre l’organismo a trattenere i liquidi e creare problemi di umidità.

 

Se il rivestimento della lingua è bianco, significa che c’è un eccesso di freddo nel corpo, mentre se il rivestimento è giallastro significa che c’è un eccesso di calore nel corpo. Gli alimenti yin, tra cui molti cibi crudi, rendono il corpo freddo, mentre gli alimenti yang lo rendono generalmente caldo.

 

Una volta fatta questa rapida panoramica delle condizioni della lingua, è possibile concentrarsi su ogni area e su altri aspetti generali. Si tratta di una diagnosi molto semplice da fare nei nostri incontri quotidiani davanti allo specchio – che cambieranno per sempre dopo la lezione di mercoledì sera.

 

Invito tutti a prendere in considerazione l’intera serie di 10 lezioni, che in realtà sono 20, con il corso speciale sul Ki delle 9 stelle, che è incluso. Tutte le lezioni sono registrate e sono destinate ai partecipanti che non possono essere presenti il mercoledì sera. Sarà un ottimo modo per iniziare il nuovo anno.

Martin

 

 

 

Lezione di mercoledì 24 gennaio:DIAGNOSI DELLA LINGUA CON STEVEN ACUFF